Ambrogio V


Arriviamo qui che era abbondantemente passato mezzogiorno. Dall'esterno il castello non ci sembra degno di tale nome. Al più sembra un villone. Ci avviciniamo, quindi, per qualche foto dall'esterno pronti alla ripartenza. Una volta nel giardino, però, notiamo la biglietteria: chiude alle 13,00, ma il gentilissimo signore che la presidia ci dice che non fa nulla, ci accompagnerà nella visita e ci farà da guida anche oltre l'orario. Scopriremo poi che si tratta del presidente della cooperativa che ha in affidamento e gestione la struttura e che la mantiene in perfetta efficienza. Costo del biglietto: 5,00 € a testa. La scoperta inizia non appena varcata la soglia! Le magnifiche sale, perfettamente arredate e conservate. I cimeli preziosissimi. Il racconto appassionato e competente della nostra guida. Insomma, abbiamo trascorso lì dentro più di un'ora. Un'ora spesa bene! Consigliamo a tutti di ripetere questa esperienza e di mantenere viva la fiaccola della cultura e della storia vhe queste cooperative di appassionati hanno acceso. Vale il viaggio!

Visitato a Agosto 2014

Giuseppe U


Si tratta di un monumento ben tenuto, all'interno si trova il Museo risorgimentale oltre che tantissimi altri cimeli, e la stanza della grande Eleonora d'Arborea. è l'unico castello abitabile della Sardegna, ed è assolutamente da visitare, si scopriranno tante storie ad esso legate, tutte avvolte in un alone di mistero, a partire dalla sua stessa edificazione, che alcuni vorrebbero porre in epoca giudicale, altri in epoca antecedente...ad ogni visitarlo vi porterà indietro nel tempo e con la giusta sensibilità si potranno sentire i brividi nel ripercorrere LA STORIA.

Visitato a Ottobre 2013

Sanna V


Bella realtà della storia della Sardegna, da valorizzare meglio, sicuramente il più importante monumento della Sardegna GIUDICALE, mostre di livello Nazionale. Molto professionali e preparate le guide. carini i gatti……… gioia per i bimbi, presenti ovunque !!!!!

mercurisi


Sono stata tantissime volte in questa struttura, è veramente uno spettacolo ogni volta che varchiamo la soglia. Ci sono un sacco di reperti da vedere e anche ben conservati. C'è in particolare una stanza da letto antichissima che è veramente deliziosa. Nel castello una leggenda racconta di un fantasma che si aggira nelle stanze. Consigliatissimo anche per bambini

Delena89


Abbiamo visitato il castello per monumenti aperti, il castello offre la possibilità di osservare bellissime collezioni di antiquariato a partire dal 1600 in poi, inoltre è presente un museo di cere antiche di pregio e una esposizione di armi e cimeli di guerra risalenti al Risorgimento e alla 1^guerra mondiale. Le guide sono appassionate e preparate. Un'esperienza che consiglio.